Sono passati 160 anni da quando Joseph Rumillet-Charretier, appassionato erborista e speziale, ha dato vita a Verveine du Velay. 160 anni che termina i nostri pasti o risveglia i nostri aperitivi con il suo gusto verde brillante e fruttato. Il frutto di una ricetta tanto ancestrale quanto segreta, tramandata di generazione in generazione. Un segreto custodito oggi da Céline Massardier, la responsabile del sito di Saint-Germain-Laprade, ma soprattutto Alexis Lamaud, il prezioso mastro distillatore della Distilleria Pagès Vedrenne.

Innanzitutto un po' di storia...

Fu nel 1859 che nel cuore della città bassa di Le Puy-en-Velay nacque la “Grande Distillerie du Velay Rumillet-Charretier”. Pochi decenni dopo, nel 1886, passò nelle mani di Vittorio Pagine, suo cugino acquisito. Nel 1906 fu costruito un nuovo edificio nel Quartiere San Giovanni. Riconoscibile tra tutti, "L'edificio Verbena", sormontata dalla sua cupola di vetrate multicolori (firmata Charles Borie), veglia ancora oggi su Place Cadelade. L'edificio è anche censito ed elencato nel Monumenti Storici.

Distilleria di verbena Pagès di Velay a Le Puy-en-Velay in Alta Loira, Alvernia

Negli anni '50, con l'arrivo degli ambiziosi Raymond Julien Pages, Verbena du Velay prende una deviazione internazionale ed è esportata in Francia e all'estero. Fu anche in questo periodo che nacquero i tè e gli infusi Pagès. 160 anni dopo, il Verbena di Velay diventare un emblema della gastronomia dell'Alvernia e attira ancora chef da qui e altrove che ne sfruttano regolarmente il gusto ricco.

Il matrimonio di una tradizione ancestrale e modernità

"La verbena si coltiva qui, nel nostro giardino, proprio dietro la distilleria..." Per essere mastro distillatore a Pagès bisogna avere il pollice verde. Verde come il prezioso liquido di cui migliaia di litri invecchiano tranquillamente in botti di rovere, tra le mura della famosa distilleria ponote. E il minimo che possiamo dire è che dentro 160 anni, il liquore emblematico di Velay non è invecchiato per niente.

Al contrario, migliora con l'età. O piuttosto, si diversifica ! L'originale Verbena di Velay green al 55% è infatti disponibile in Verbena Gold al 40% ed Extra, sempre al 40%. Ma anche in Verbena Biologica al 30% e in Piccola Verbena da aperitivo Velay al 18%. Ma Pagès gioca anche la carta dell'esotismo con liquori più originali e colorati: mango, cocco, litchi, banana, ciliegia... Perché al Pagès Vedrenne come in tutti Aziende del patrimonio vivente (PEV), la tradizione e il saper fare non escludono la modernità.

Verbena di Velay Pagès, tradizione e know-how a Puy-en-Velay in Alta Loira, Alvernia

Ma il negozio Pagès in Saint-Germain-Laprade è anche pieno di sorprese analcoliche! Pagès Vedrenne non è solo liquore! Verbena du Velay si presenta in tutte le forme: caramelle, torroni, mostarde, sciroppi, saponi, cioccolatini, cosmetici, sciroppi e persino poster e stampe d'epoca da ridipingere! Infine, Pagès Vedrenne parla anche di idee regalo.

Sei interessato ai segreti di fabbricazione di Verveine du Velay?

La La Distillerie Pagès apre le sue porte alle visite guidate. L'opportunità di scoprire la storia del famoso elisir di ponot e i segreti della sua produzione grazie alle preziose spiegazioni del mastro distillatore, Alexis Lamaud. A metà strada tra distilleria e museo, in mezzo ad alambicchi e botti di rovere, attraversiamo diverse stanze, finché poco a poco si svela la Verbena di Velay... Ma mai del tutto! Perché da 160 anni la signora custodisce con cura il suo piccolo giardino segreto.

La Distillerie Pagès apre le sue porte alle visite guidate a Le Puy-en-Velay nell'Alta Loira, in Alvernia

Le fasi di produzione della Verbena du Velay

1 – CULTURA
Alexis Lamaud, il mastro distillatore, coltiva, raccoglie ed essicca le piante di verbena che ha precedentemente piantato nel giardino della distilleria. La verbena viene piantata in primavera, alla fine di maggio, e raccolta in autunno (settembre/ottobre).

2 – FORNITURA DI ALTRE PIANTE ESSICCATE
Una volta essiccata, la verbena si impreziosisce di nuove piante, spezie e aromi, di cui solo il mastro distillatore ha il segreto.

3- MACERAZIONE
La verbena essiccata e una miscela di piante vengono macerate in alcool a 90° per 6-9 mesi.

4 – DISTILLAZIONE
Questo è dove il 7 alambicchi in rame rosso dell'inizio della distilleria. Alcuni risalgono agli anni '30! Per 17 ore, si sforzano di catturare il meglio dei vapori aromatici che creeranno il corpo del futuro Verveine du Velay.

5 – INVECCHIAMENTO
Questo alcolato, il liquore di verbena appena distillato, viene poi aggiunto all'acqua e ad una miscela di altri ingredienti (ginepro, miele, fiore di noce moscata, timo e altri fiori segreti…) Il tutto deve poi riposare in botti di rovere per almeno un anno prima essere filtrato.
1 anno per la verbena verde e gialla, 2 anni per extra e fino a 10 anni per cuvée speciali.

6 – IMBOTTIGLIAMENTO
Questa è l'unica tappa che non si svolge in loco a Saint-Germain-Laprade. Il liquore viene inviato ad un sito di imbottigliamento a Turenne (19). 60.000 litri di Verbena di Velay sono prodotti nella Distilleria Pagès Vedrenne ogni anno.

Attività e laboratori per tutta l'estate

La Distilleria Pagès offre anche tour più divertenti, per adulti e bambini. Con ad esempio a caccia al tesoro "Sulle orme di Verveinia" per le famiglie. Riuscirai a ritrovare il grimorio ancestrale contenente la preziosa ricetta della Verbena du Velay?

Per una scoperta della Verveine du Velay in allegria e buon umore, la Distilleria Pagès propone, questa volta per i più grandi, un laboratorio di cocktail ! Con produzione e degustazione di bevande.

E per i più golosi, quelli che pensano solo in grande! La Distilleria Pagès offre "L'esperienza della verbena". L'opportunità di degustare un cocktail accompagnato da specialità regionali salate e dolci intorno a Verbena du Velay.

Azienda agricola. Apre martedì
ZA Laprade (RN88, uscita 48) 202 Avenue René Descartes
43700 Saint-Germain-Laprade
Calcola il mio percorso

Temi

Questo contenuto ti è stato utile?