Sito storico e monumento
ad Arsac-en-Velay

Château de Bouzols représenté par Association "Bouzols forteresse d'avenir"

Una delle fortezze più emblematiche del Velay. Torre di avvistamento della città di Puy-en-Velay, di fronte al Vivarais dall'XI secolo. Due castelli in uno: un sorprendente sistema difensivo.
I due tesori di Bouzols:

L'antico castrum di Bouzols si affaccia sulla Loira nel punto in cui il fiume, emergendo dalle gole che lo guidano e lo incanalano dalla sua sorgente a Gerbier de Jonc, sbocca nella ridente conca del Puy-en-Velay.
Nelle campagne circostanti circola da tempo una leggenda secondo cui esisteva un sotterraneo segreto che permetteva di organizzare una discreta fuga in caso di assedio. Altrettanto segreto, ma realissimo, un tesoro, per il quale il tempo e l'umidità erano i nemici più temibili, è rimasto a lungo celato alla vista dall'esterno.
All'interno di una torre, edificata nel XIII secolo all'interno di un complesso difensivo, che poi costituiva la linea avanzata di protezione dell'imponente mastio, un piccolo oratorio discreto e intimo ha formato, per diversi secoli, un suggestivo contrasto con la sagoma scura e austera che si staglia sopra la Loira nella valle del Coubon.
Ma Bouzols nasconde un altro segreto ancora più misterioso. L'imponente castello-rocca, emblema del Velay medievale, presenta un sistema difensivo reso particolarmente ingegnoso dalla cura che un "Vauban" del medioevo e dei suoi scalpellini ebbero per renderlo invisibile a possibili assalitori.
Quando verrai a visitare Bouzols, sarai preso e sedotto da questa opposizione tra un fossato, l'improbabile cuore pulsante di una fortezza inespugnabile e il dolce e rasserenante tesoro artistico che ha ormai ritrovato i colori e la patina che il pittore di un tempo.
Si può poi meditare sullo strano legame che unisce questi due ignoti, il genio militare del XII secolo e il pittore del tardo Rinascimento.

Visite guidate dal 25 giugno al 01 settembre (tutti i giorni escluso il lunedì)
Itinerario di circa 1 ora: scuderie, terrazzamenti, cittadella, saloni di ricevimento,
Cappella.
Ritratto

Proprietario per eredità di un castello, caduto in rovina nella mia famiglia nel 1808 e restaurato dai miei bisnonni tra il 1876 e il 1911, mi considero il Sovrintendente di un edificio storico di cui assicuro la conservazione, la manutenzione e le attività turistico-culturali a vantaggio dell'interesse generale. Anello di una catena che voglio trasmettere con questi valori di apertura e condivisione

Parliamo: inglese, francese

temi

  • Patrimonio storico
  • Il patrimonio sacro
  • Castello fortificato
  • Rovine e resti
  • Affresco/Pittura
  • cappella

visita

Durata media della singola visita: 90 min.
Durata media della visita di gruppo: 60 min.
Dimensione minima del gruppo: 15 persone
Dimensione massima del gruppo: 29 persone

Lingua/e della visita

Inglese, francese

Servizi di visita individuale

  • Visite guidate individuali obbligatorie

Servizi di visita di gruppo

  • Visite guidate di gruppo obbligatorie

Apertura

Orario di apertura dal 25 giugno al 01 settembre 2024
martedìaperto
mercoledìaperto
giovediaperto
venerdìaperto
sabatoaperto
domenicaaperto
Visita solo guidata alle 11, 14:30 e 16: visita di circa 00 ora: scuderie, terrazze, cittadella, saloni, cappella.
Il “Chemin de dans”, un percorso circolare comunale che circonda la fortezza, è permanentemente accessibile.

Prezzi

PrezziMin.Max.
Adulto
8 €-
Figlio

5 €-
Pacchetto gruppo adulti

7 €-
Gratuito per i bambini sotto i 6 anni

Moyens de payments

  • controllare
  • contanti

Servizi

Servizi

  • Parcheggio nelle vicinanze
  • Area pic-nic
  • Toilette

Servizi

  • Visite didattiche
  • Accesso pullman
  • Documentazione turistica
  • visite guidate

Attività in loco

  • concerto
  • Mostre temporanee

Animali domestici

Non sono ammessi animali domestici

Turismo adattato

Servizio adattato: Non accessibile in sedia a rotelle
Da 8 € / adulto

Indirizzo

2 Forno Quadrato
Bouzol
43700 Arsac-en-Velay
Come ci arrivo?

Questo contenuto ti è stato utile?