Blesle, all'estremo ovest del dipartimento, adagiata in fondo alla valle dell'Allagnon, è classificata tra le Villaggi più belli di Francia nell'Alta Loira . Un villaggio ricco di storia, patrimonio e cultura che lo rendono una tappa essenziale dell'Altiliger. Tra visite, sagre, artigianato e tavola gourmet... vi raccontiamo perché Blesle merita una sosta.

1 – Perché può essere visitato in tanti modi diversi

cappella Chaigne

La storia del borgo inizia nel IX secolo, quando l'abbazia benedettina. O più di 1000 anni di storia… Con il suo castello e Torre del Mercœur, Il suo case a graticcio XVIe – XVIIIe secoli, fedeli testimoni di un'antica attività commerciale, la sua vecchia cinta muraria, la sua Cappella di Nostra Signora di Chaigne o la sua chiesa Saint-Pierre del XII secoloe secolo, quanto è bello scoprire la ricca storia di Blesle e il suo patrimonio!

Grazie innanzitutto ad una visita virtuale

con la sua 11 punti e 39 pallini, spiega i vari beni patrimoniali del villaggio con l'aiuto di un corso per adulti e di un corso per bambini:

  • Chiesa abbaziale di Saint-Pierre
  • Interno della Chiesa di San Pietro
  • Casa delle Signore
  • recinto nord
  • Torre Massadou
  • Museo del copricapo
  • Campanile San Martino
  •  Ricostruzione storica della chiesa di Saint-Martin
  • Castello di Mercoeur
  • Piazza Onslow
  • Cappella di Nostra Signora di Chaigne

Ogni percorso è dotato di mappa con geolocalizzazione. Non appena il visitatore si avvicina ad un punto di interesse, riceve un avviso e può quindi accedere a Vista a 360° del luogo. Facendo clic su ciascun pad/altoparlante, a Disattiva voce racconta gli aneddoti storici del sito in cui si trova il visitatore. Interventi illustrati con vari visual. Il percorso per bambini è arricchito da un piccolo gioco dopo ogni punto di interesse che permette di sbloccare quello successivo.

L'app può essere scaricata gratuitamente da Google Play e App Store. Un tablet digitale è disponibile anche presso l'Ufficio turistico di Blesle, sulla piazza della chiesa.

Grazie alle visite al Pays d'art et d'histoire du Haut-Allier

Attraverso il suo tour musicali e le passeggiate, il Paese d'arte e di storia dell'Haut-Allier (PAH du Haut-Allier) offre anche di scoprirlo Inoltre Beaux Villages de France più volte all'anno.

Questo è Aurore Jarry, guida turistica al PAH, che nella maggior parte dei casi è responsabile di queste visite. È imbattibile su Blesle e sulla sua storia. Sai, ad esempio, che ila chiesa di Saint-Pierre nasconde un tesoro ?

La chiesa romanica di Blesle datato XIIe e XIIIe Secoli, si distingue soprattutto per la qualità dei suoi decorazione intagliata : A portale Caratteristiche archi et ornato da numerosi fiori in gran parte soddisfatto, altrimenti il ​​resto policromia giallo ocra e rosso nella parte superiore. Nel piccolo giardino adiacente, il coro all'altezza di un uomo è decorato con mensoloni scolpiti raffiguranti teste di animali cornuti, teste umane e altri mostri.

All'interno della chiesa, i capitelli dell'abside sono molto rappresentativi Iconografia romanica dell'Alvernia. Un po' più tardi questa volta, murales risalenti a periodi diversi testimoniano le molteplici influenze e scambi artistici.

La chiesa ospita anche il Tesoro da cui spiccano alcune opere importanti: il Vergine di Cheylat (una statua-reliquiario ligneo raffigurante una Vergine in Maestà del XIII sece cosiddetto secolo Nostra Signora di Cheylat), un Cristo romanico, una Sant’Anna trinitaria…

La chiesa è aperta tutto l'anno, tutti i giorni dalle 9:19 alle XNUMX:XNUMX. Il Tesoro, invece, è visibile dall'interno della chiesa attraverso delle finestre, oppure può essere aperto occasionalmente su richiesta del Pays d'Art et d'Histoire o del Comune di Blesle.

Grazie alla sua caccia al tesoro per scoprire Blesle divertendosi

Per i giovani avventurieri, presso l'Ufficio del Turismo di Blesle è disponibile un opuscolo per scoprire il villaggio attraverso un ampio caccia al tesoro. Diversi enigmi devono essere risolti! Riesci a trovare il codice segreto? Una volta la caccia al tesoro risolto, un diploma attende anche i piccoli investigatori in erba presso l'Ufficio del Turismo!

Orari di apertura dal 04 aprile al 30 aprile 2024
mercoledì Aperto dalle 14:17 a XNUMX:XNUMX
giovedi Aperto dalle 14:17 a XNUMX:XNUMX
venerdì Aperto dalle 14:17 a XNUMX:XNUMX
sabato Aperto dalle 14:17 a XNUMX:XNUMX
Orari di apertura dal 02 maggio al 30 giugno 2024
mercoledì Aperto dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 14:17 alle XNUMX:XNUMX
giovedi Aperto dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 14:17 alle XNUMX:XNUMX
venerdì Aperto dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 14:17 alle XNUMX:XNUMX
sabato Aperto dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 14:17 alle XNUMX:XNUMX
domenica Aperto dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 14:17 alle XNUMX:XNUMX
Orari di apertura dal 01 luglio al 31 agosto 2024
Lunedì Aperto dalle 10:12 alle 14:18 e dalle XNUMX:XNUMX alle XNUMX:XNUMX
mercoledì Aperto dalle 10:12 alle 14:18 e dalle XNUMX:XNUMX alle XNUMX:XNUMX
giovedi Aperto dalle 10:12 alle 14:18 e dalle XNUMX:XNUMX alle XNUMX:XNUMX
venerdì Aperto dalle 10:12 alle 14:18 e dalle XNUMX:XNUMX alle XNUMX:XNUMX
sabato Aperto dalle 10:12 alle 14:18 e dalle XNUMX:XNUMX alle XNUMX:XNUMX
domenica Aperto dalle 10:12 alle 14:18 e dalle XNUMX:XNUMX alle XNUMX:XNUMX
Orari di apertura dal 01 settembre al 30 settembre 2024
mercoledì Aperto dalle 10:30 alle 12:14 e dalle 17:XNUMX alle XNUMX:XNUMX
giovedi Aperto dalle 10:30 alle 12:14 e dalle 17:XNUMX alle XNUMX:XNUMX
venerdì Aperto dalle 10:30 alle 12:14 e dalle 17:XNUMX alle XNUMX:XNUMX
sabato Aperto dalle 10:30 alle 12:14 e dalle 17:XNUMX alle XNUMX:XNUMX
domenica Aperto dalle 10:30 alle 12:14 e dalle 17:XNUMX alle XNUMX:XNUMX

2 – Perché nasconde il più originale dei musei!

Nel cuore del borgo storico, nell'ex ospedale dei pellegrini del XVI secoloe secolo, nasconde un museo davvero originale… Il Museo del Copricapo e del Costume Tradizionale . Una collezione di oltre 700 pezzi autentici di copricapi, cappelli, nastri e costumi tradizionali del Massiccio Centrale. Matrimonio, lutto, acconciature diurne, notturne o anche classi sociali diverse che raccontano una storia. La loro storia.

Si accede al museo attraverso un piccolo cortile ombreggiato e fiorito, quasi segreto... Dietro il grande portone sotto un arco vulcanico, una scala che sale al museo e scende al primo piano senza accesso, mobili e attrezzi vari del passato, ma anche e soprattutto a straordinario modello di Blesle in epoca medievale !

3 – Perché è qui che nasce La Damoiselle

È qui, a Blesle, quello dei primi birre artigianali dell'Alta Loira : La damigella. Bionda, bruna, ambrata, bianca, annate speciali, stagionali o per un evento, ma anche altri prodotti come l'aceto di birra, la gelatina o il liquore di luppolo... il birrificio di Charlie e Thibaut continua a reinventarsi.

Un birrificio con un approccio locale e responsabile

“Ciò che amiamo è la ricerca e la creatività! » con ogni anno la sua quota di novità. Ma il birrificio Alagnon, è più di una raccolta di bevande… È anche una corrente di valori e di pensieri. Dal 2011 il birrificio è anche etichettato Natura e progresso.

Una delle bevande meglio conservate dell'Alvernia...

Perché si approvvigiona il più localmente possibile con materie prime provenienti da agricoltura biologica, essendo attento alla gestione dell'acqua e dei rifiuti. Infine, non è un caso La damigella raramente attraversano i confini… Charlie e Thibaut enfatizzano volontariamente il circuito locale. La Damoiselle si trova in un triangolo geografico tra Clermont-Ferrand nel Puy-de-Dôme, Le Puy-en-Velay nell'Alta Loira e Murat nel Cantale.

Azienda agricola. Apre martedì alle 10:00
64 rue de la Bonale
43450 benedire
Calcola il mio percorso

4 – Perché il suo festival balla e canta Blesle da decenni

In 2023, il festival dell'aperitivo musicale a Blesle ha festeggiato il suo 20° anniversario grazie alla centinaio di volontari che lotta ogni anno per far ballare i Borghi più belli di Francia. 20 anni di musica, feste e magia… Anche di arti e talenti. Perché tra racconti musicali, grandi concerti, palcoscenici di giovani talenti, mercatino di artigiani e produttori, spettacoli, balli e altre clownerie... il visitatore spesso non sa a chi rivolgersi!

È semplice, è uno slancio di gioia e buon umore ai 4 angoli di Blesle! Una festa gioiosa e bonaria dove tutti gli stili si incontrano. Festeggiamenti che si svolgono ogni anno nel mese di agosto in un ambiente tanto idilliaco quanto storico, perché sì, la città stessa è uno spettacolo.

5 – Perché uno chef Toque d'Auvergne orchestra a La Bougnate!

Affamato? Impossibile non vederlo de La bougnate , il ristorante dell'hotel da Blesle dove Domenico Dubai e la sua squadra fanno regnare fascino e avidità. Chef Toque d'Auvergne, quest'ultimo orchestra in cucina per offrire una piacevole esperienza culinaria a base di prodotti locali e stagionali.

Riferito a Guide Michelin e Gault&Millau, La bougnate rivisita a modo suo piatti regionali come i classici e tanti dolci gourmet. In estate, una terrazza fiorita e ombreggiata permette di godersi l'aria fresca e le vecchie pietre di questa Il villaggio più bello della Francia.

Azienda agricola. Apre domani alle 12:00
2 il Vallat
43450 benedire
Calcola il mio percorso

Questo contenuto ti è stato utile?