Merletto a tombolo del XVII secoloe secolo al pizzo meccanico dell'inizio del XXe secolo, il Museo delle Manifatture del Merletto di Retournac ripercorre la storia del merletto di Velay attraverso un'impressionante collezione di 450.000 pezzi e la toccante testimonianza delle merlettaie dell'epoca.

Per parlare di Museo della fabbrica di merletti di Retournac, devi tornare indietro di decenni. Fino al 1903 esatto. Data in cui il fratello e la sorella, Claire e Auguste Experton, fondarono la loro prima fabbrica di merletti a tombolo fatti a mano. E dove spicca il museo Retournac è ​​che è nato proprio nell'edificio di questa prima fabbrica, conservando così tutto il patrimonio industriale di questa prima azienda, poi della seconda, fondata da Claire Experton, poi separata dal fratello, nel 1932 .

I merletti di Retournac nell'Alta Loira, in Alvernia

Un museo municipale che custodisce un eccezionale patrimonio locale

Nel 1994 il comune di Retournac acquistò l'azienda Auguste Experton & figlio, salvando così l'intera azienda e i suoi contenuti. Una già bella collezione arricchita nel 1998 dall'acquisto del 2e Azienda di merletti Retournac, Claire Experton & Cie, dopo la sua chiusura nel 1997. Nasce così il Museo delle Manifatture del Merletto, con 2 anni dopo, già la sua prima mostra…

Ma dal 1998 il museo ha fatto molta strada. Dopo grandi lavori ed etichettatura "Museo Francese", il Museo delle Manifatture del Merletto di Retournac ha riaperto i battenti nel 2007, offrendo l'opportunità di scoprire a know-how locale unico e per seguire l'evoluzione di questa produzione Returns attraverso i secoli...

Magali Delorme, merlettaia e mediatrice del museo e Fanny Roilette del Museo del Merletto di Retournac in Haute-Loire
Magali Delorme, merlettaia e mediatrice museale e Fanny Roilette

Ho percorso le navate di questo museo come nessun altro per te

All'ingresso, il Museo della fabbrica di merletti di Retournac è unico nel suo genere. La sala ampia, moderna e luminosa è stata realizzata nel 2006, così come la sala delle mostre temporanee. Alla reception, A merlettaia, Magali Delorme, destreggia i suoi rocchetti… Abbastanza per metterci nel bagno della visita. Il percorso verso il quale poi ci guida si divide in Sezioni 6 :

La storia europea del merletto al Museo di Retournac in Haute-Loire, Alvernia

01

La prima sezione ci colloca nel contesto storico e ci accompagna “la storia europea del merletto” dalla loro apparizione nel XVIe secolo. Alcuni pezzi, come la grande balza di pizzo ad ago in "Gros point de Venise" del XVIIe secolo che da solo occupa un'intera finestra, fanno del museo municipale di Retournac un centro essenziale nel campo dei musei tessili in Europa. Lungo diversi metri e ricco nel suo design, è uno dei pezzi di pizzo di questo periodo più notevoli conservati al mondo.

02

La seconda sezione immerge i visitatori nel vita quotidiana delle XX merlettaiee secolo, per il quale la vita non è sempre stata facile. In vetrina, una moltitudine di citazioni, testimonianze scritte e audio, foto, pezzi di vita... Tante parole raccolte dal ex operai durante le inchieste orali condotte dal 1996 al 2001 dopo la chiusura degli stabilimenti di Retournac. “L'ultima fabbrica ha chiuso i battenti nel 1997, non è così vecchia! sottolinea il mediatore, Magali Delorme.

vita quotidiana delle merlettaie del XX secolo al Museo di Retournac in Haute-Loire, Alvernia
Grande laboratorio presso il museo delle fabbriche di merletti a Retournac in Haute-Loire

03

Si entra quindi attraverso una magnifica scalinata d'epoca, vestigia della fabbrica originaria dei fratelli Experton "La Grande Officina". Qui sorge la ricostruzione di un'officina d'epoca, così come esisteva un tempo nella vecchia fabbrica. Per quanto riguarda i mobili? Questo è quello che è stato trovato sul posto dopo l'acquisto dell'edificio da parte del comune: un banco di montaggio della fabbrica Experton Frère & Sœur che ha più di 12 macchine da cucire del 1920, una scala a pioli in legno, tavoli e cartelli… È tutta una parte della storia locale che si apre davanti a noi.

04

Nella maggior parte dei casi, l'imprenditore esercitava anche la funzione di stilista di merletti. Un'opera presentata nel 4e sezione del museo: " Disegnatore di fumetti ", che mette in luce il lavoro creativo e le fonti di ispirazione di questi uomini. Perché se le merlettaie sono solo donne, gli stilisti molto spesso sono uomini...

Ma cosa si faceva all'epoca nello stabilimento di Experton?

Tutto tranne il pizzo. Le merlettaie lavoravano spesso da casa. La fabbrica è stata occupata dai designer. Preparare le scatole ei calchi che sarebbero stati offerti alle merlettaie. Una volta realizzati, i merletti tornavano in fabbrica per essere modellati nel laboratorio, quindi commercializzati in tutto il mondo. “E questo, le merlettaie dell'epoca erano ben lungi dal sospettarlo. Non avrebbero mai immaginato che il loro lavoro avrebbe così varcato i confini. »

Telai meccanici al museo della fabbrica di merletti di Retournac in Haute-Loire, Alvernia

05

Al piano terra, spazio per la sezione di “Commercianti Meccanici”. Queste macchine circolari quasi secolari sono conservate nella loro posizione originale nell'ex laboratorio di merletti meccanici della manifattura. E sorpreso! Sono ancora funzionanti! IL mediatrici museali e merlettaie, Magali Delorme e Sandrine Gilbert, sono anche felici di mostrare come lavorano in ogni visita guidata.

06

Infine, ultima sezione del museo: "Le Produzioni". Cosa scoprire vere e proprie creazioni di merletto a tombolo del XIXe e XXe secoli: biancheria intima, abiti, canottiere, balze, copricapo, scialli, paralumi, tende e altri centrini...

Produzioni al museo della fabbrica di merletti di Retournac in Haute-Loire, Alvernia

Animazioni, dimostrazioni, laboratori di merletti e mostre temporanee

Parallelamente alla sua carriera permanente per la quale Magali Delorme e Sandrine Gibert offerta visites guidato ogni mercoledì e sabato pomeriggio in estate (o tutto l'anno su prenotazione per gruppi), il museo di Retournac vuole essere anche una sorta di terzo luogo, un luogo di vita, aperto ai visitatori e agli abitanti. Forte della sua voglia di trasmettere, il Museo delle fabbriche di merletti organizza regolarmente laboratori creativi einiziazione con pizzo sull'iscrizione, così come mostre temporanee che spesso si aprono a mondi diversi da quello del pizzo.

Mostre temporanee di merletti al museo Retournac in Haute-Loire, Alvernia

Quest'anno, da venerdì 28 aprile a domenica 1er ottobre, scopri la mostra di Violaine Sausset "Inchiostro sognante: quando il pizzo diventa scultura" e le sue creazioni penna 3d tutto in leggerezza, aereo, onirico... Opere che mescolano poesia e temi impegnati. Coinvolto in numerose iniziative culturali a favore dell'inclusione sociale, Violaine Sausset crea infatti sculture con messaggi forti.

Ditta. Apre alle 14:00
14 viale della gare
43130 Ritorno
Calcola il mio percorso

Informazioni, prezzi e iscrizioni ai laboratori proposti dal museo: 04.71.59.41.63 o via mail a [email protected]

Questo contenuto ti è stato utile?