E se venissi in Haute-Loire per vivere momenti unici e senza tempo, nei quattro angoli del dipartimento?

1- Aperitivo al tramonto in cima al Lizieux

La sera troviamo Olivier, la nostra guida di una notte per raggiungere il vetta del Lizieux prima che il sole tramonti. Dopo un passaggio nel bosco, scandito dalle osservazioni della guida, la vista emerge sul massiccio del Mézenc… Poi arriviamo in cima al Pic de Lisieux, in un caos di blocchi di granito. Il sole sta rapidamente tramontando, quindi tiriamo fuori velocemente la tovaglia a quadretti, il pane biologico, i salumi e le birre locali del birrificio Rohner per essere sul posto, di fronte al tramonto. Un momento unico, sospeso…

2- Vola sull'acqua con una pagaia al Lac de Lavalette

Scivola sull'acqua come una naiade nel profondo blu del Lago Lavaletto, è un momento di grande tranquillità! Pagaiare è come camminare sull'acqua, con i remi e le nostre braccia muscolose per motore. Una volta acquisita la tecnica, tra due colpi di pagaia, si assapora la serenità di questa immensità.

3- Naviga su una barca elettrica nelle Gorges de la Loire

Preferisci un viaggio tranquillo sull'acqua con la famiglia? Saliamo a bordo di una barca elettrica dal base nautica di Aurec-sur-Loire, in silenzio per non spaventare gli uccelli e sprofondiamo nell'intimità delle gole della Loira per scivolare dolcemente a Saint-Victor-sur-Loire. Momento zen! 

Chiuso
Via San Paolo Di fronte all'Auberge du Barrage
43110 Aurec-sur-Loire
Calcola il mio percorso

4- Vivi una passeggiata "al seguito" con i rapaci di Rochebaron

Au Castello di Rochebaron, a Bas-en-Basset, sono gli uccelli rapaci i padroni del luogo. Durante gli spettacoli flirtano tanto con le torri del castello quanto con le nostre teste! Ci regalano sensazioni di vertigine con un panorama mozzafiato sulle gole della Loira. E per conoscere meglio questi grandi uccelli, facciamo una passeggiata intorno al castello per "portare a spasso i rapaci": Nicolas, il falconiere, ci insegna poi a chiamare gli uccelli al pugno. Esperienza mozzafiato!

Azienda agricola. Apre domani alle 14:00
43210 Bas en Basset
Calcola il mio percorso

5- Avventurati in canoa nelle gole dimenticate della Loira o dell'Allier

La Loira selvaggia

vivi come un robinson

Come un indiano nella selvaggia Loira o Robinson nelle gole dell'Allier. Queste gole ancora selvagge sono un paradiso per chi cerca un'avventura di due giorni non lontano da casa. Ci imbarchiamo in canoa per un giro sull'acqua, e si parte per concatenare rapide, pianure e soste per il bagno in insenature naturali. E finiamo per sbarcare su una spiaggia per allestire il bivacco. Una notte guardando le stelle, ascoltando gli uccelli notturni, lo sciabordio dell'acqua. Magico !

6- Tuffati in un lago vulcanico a Bouchet-Saint-Nicolas

Il Lac du Bouchet è la natura nella sua forma più pura. L'incontro di acqua e magma è all'origine di questo lago vulcanico. In questo piccolo ambiente dove sventola la bandiera blu, facciamo molto di più che fare un tuffo. Ne traiamo energia vulcanica, sentiamo la forza degli elementi e quando usciamo dall'acqua siamo rivitalizzati e rinvigoriti. È come una rinascita!

7- Pagaiare tra i salmoni nelle gole dell'Allier

Se i salmoni non esitano a percorrere migliaia di chilometri per deporre le uova nelle gole dell'Allier, è perché questo fiume è eccezionale. Selvaggio e tumultuoso, è l'ideale per chi ama il rafting e la canoa con la sensazione di trovarsi in mezzo al nulla.

8- Sorvola i vulcani Velay in mongolfiera

Non lontano da Puy-en-Velay, vicino al castello di Lavoûte-Polignac avvolto nella foschia mattutina, sentiamo il rombo del bruciatore e il pallone gonfiarsi a poco a poco. Il nostro aeronauta ci ha quindi fatto cenno di salire a bordo della cesta. I nostri piedi si staccano da terra, la sensazione di vertigine è palpabile, presto dissipata quando oltrepassiamo la nebbia. Ecco fatto, stiamo fluttuando sopra le nuvole! Abbracciamo l'orizzonte, inondato dai primi raggi del sole. Vediamo il rilievo dei vulcani, la Loira che si snoda tra le gole. La mongolfiera sfiora i singolari monumenti di Puy-en-Velay. A seconda dei venti, andiamo oltre la città, la fine del viaggio si avvicina. Vi assicuriamo che il momento è sorprendente, quasi irreale.

9- Osserva le stelle sulla vetta del Meygal

osserva le stelle

Lontano dall'inquinamento luminoso, in Haute-Loire si possono osservare fino a 3000 stelle quando le condizioni sono buone. E dalle vette del massiccio del Meygal, avvolti in una buona coperta, puoi osservare, scrutare l'Orsa Maggiore, Venere, Cassiopea, Giove nel cielo... E se vuoi scavare più a fondo nei segreti di questo immenso universo , le stelle ti porteranno a Saint-Julien-Chapteuil all'Osservatorio di Betz.

10- Concediti una visita VIP all'abbazia di Lavaudieu

Janette, seguace dell'atteggiamento lento apre il porte del chiostro Lavaudieu il tempo della visita privata, quando tutto è più calmo e il monumento è chiuso al pubblico, nella mitezza di una sera d'estate o di un pomeriggio fuori stagione. Janette racconta la storia di questo luogo di 900 anni: la visita inizia nel villaggio classificato come uno dei "Borghi più belli di Francia", prosegue con i superbi affreschi della chiesa e il famoso chiostro romanico, l'unico conservato intatto in Alvernia. Per due persone o piccoli gruppi, lo scambio è ricco di arte, storia o architettura. Ciliegina sulla torta, la visita si conclude con un momento conviviale intorno a un aperitivo dell'Alvernia con prodotti locali o uno spuntino a seconda della stagione.

11- Attraversa la più grande passerella himalayana in Francia nelle Gorges du Lignon

Arroccato a 63 m sopra il Lignon, il nuovissimo ponte pedonale Gorges du Lignon ci fa fare un passo da gigante. Dovrai ancora percorrere 270 m per raggiungere entrambe le sponde del fiume. Questa passerella, la più lunga di Francia, promette sensazioni vertiginose e avventure alla Indiana Jones.

12- Rilassati in una spa in pieno inverno a Saint-Bonnet-le-Froid

Con l'arrivo dei primi fiocchi di neve, vogliamo avvolgerci nel tepore dell'altopiano delle Sources du Haut. La spa gorgoglia in acqua a 33° e alterniamo cascate rilassanti, bocchette e lettini per massaggi. Andiamo nella sauna panoramica per rilassarci davanti ai vulcani. La tentazione è forte di prolungare questa squisita sensazione di calore, comodamente seduti davanti al camino che troneggia nella spa, con una tazza di infuso in mano. Successivamente spingiamo il piacere all'estremo regalandoci una cena in uno dei ristoranti offerti dal villaggio gastronomico di Saint-Bonnet-le-Froid . Nirvana!

Azienda agricola. Apre domani alle 09:45
Via Boene 9
43290 Saint-Bonnet-le-Froid
Calcola il mio percorso

Questo contenuto ti è stato utile?